Mediobanca inflazione italiana 2013-2019

C'è ancora fiducia

Nonostante il momento finanziario difficile per più di un istituto italiano continua l'emissione di nuovi bond che sembrano raccogliere la fiducia dei risparmiatori. La situazione economica del paese è si difficile, ma alcune grandi aziende continuano ad essere viste come porto sicuro per parcheggiare i propri capitali.
Insomma, se le casse pubbliche sanno di chi è alla canna del gas, ed in effetti le cose stanno proprio così, con un debito pubblico che non si riesce a fermare nella crescita, le grandi realtà economiche del paese presentano ancora una condizione anche molto positiva e sembrano resistere alla condizione oggettivamente difficile del nostro paese, oggettivamente molto più che precaria.

Il modello Btp Italia

Si spiega così il successo di molte obbligazioni, come i Btp Italia che, pur se lanciati dal traballante Ministero del Tesoro, hanno attirato l'interesse del risparmiatore grazie al fatto di essere legati all'inflazione nazionale, non altissima per la verità, soprattutto in conseguenza del crollo dei consumi e, di conseguenza, dei prezzi.
La possibilita comunque di proteggere il proprio capitale dall'innalzamento del costo della vita piace e si spiega in questo modo la tendenza, ancora iniziale ma che comincia a prendere piede, di proporre al risparmiatore titoli indicizzati in questo senso, come l'obbligazione Mediobanca di cui parleremo oggi.

Parente di Btp Italia

Se vogliamo possiamo considerare questo prodotto una sorta di cugino di un Btp Italia, anche se con un grado di sofisticatezza leggermente superiore, di cui daremo successivamente spiegazione. Consideriamo il fatto che, se la BCE, come vociferato, non manterrà ancora a lungo la politica monetaria attuale, mirata a calmierare i tassi di interesse soprattutto dei titoli di Stato, allora un aumento dell'inflazione non potrà che avvenire, rendendo naturalmente più interessante, dal punto di vista di un investitore, l'acquisto di un prodotto del genere.
Bene, diamo innanzitutto un'occhiata generale a Mediobanca inflazione italiana 2013-2019.

Caratteristiche generali
IsinIT0004941875
TipoSenior
RatingBBB
ValutaEuro
Emissione totale200.000.000 (estendibili fino a 500.000.000)
Lotto minimo1.000 euro
Scadenza11/01/2019
Mercato di contrattazioneMOT
RimborsoTotale alla scadenza, 100% valore nominale
Pagamento cedolaSemestrale la prima, annuale le successive
Tipologia tassoMisto
Interesse3,50% annuo lordo nei primi 6 mesi (fisso), poi variabile sulla base dell'indice FOI maggiorato di uno spread del 2,20%

Cos'è il FOI

Misura l'andamento dell'indice nazionale dei prezzi al consumo di impiegati, operai e famiglie italiane, esclusi i tabacchi, ed è alla base del calcolo relativo all'inflazione nazionale, da cui si differenzia in modo molto limitato.

Opinione finale

Non abbiamo approfondito il calcolo relativo al FOI in quanto strettamente tecnico. E' facile però pensare che Mediobanca inflazione italiana 2013-2019 non possa che essere un buon investimento. La crescita dei prezzi al consumo, quindi del costo della vita, unita ad una politica monetaria della BCE che non può che cambiare a medio termine, sarà poco entusiasmante per tutti quanti noi, ma non per chi investe in questa direzione.
Certo, il Btp Italia paga una tassazione inferiore rispetto a Mediobanca inflazione italiana 2013-2019, ma il gioco può valere la candela.

Argomenti che potrebbero interessarti

Contenuto simile

  • Mediobanca Mb23 a tasso variabile e Spread aggiuntivo

    Luci e ombre per questo bond decennale. Non mancano gli aspetti positivi, a partire dall'interesse minimo garantito più uno spread aggiuntivo, ma alcune caratteristiche, come la scadenza a 10 anni, sono piuttosto rischiose.

  • Cosa sono le obbligazioni subordinate

    Cosa significa in concreto la clausola di subordinazione, quali sono i rischi legati al pagamento delle cedole e alla restituzione del capitale. Le caratteristiche più importanti di un prodotto finanziario non facile da gestire e piuttosto pericoloso.

  • Guida ai titoli di Stato italiani

    Se come cittadini gli interessi che paghiamo sul nostro debito pubblico certo non ci possono piacere, come investitori e risparmiatori la cosa cambia. Le opportunità per realizzare un buon rendimento ci sono tutte.

  • Le CACs, le clausole di azione collettiva sul debito pubblico

    I Titoli emessi dallo Stato italiano sono caratterizzati, in parte, dall'applicazione delle cosiddette CACs, le clausole di azione collettiva. Vediamo in che cosa consistono e le tante cose che cambiano per le garanzie dell'investitore.

Altre sezioni