Rinnovabili e risparmio energetico

  • La detrazione fiscale sostituzione caldaia 2018
  • La nuova Legge di Bilancio ha disposto una diversa agevolazione fiscale a seconda della tipologia di intervento. La caldaia deve essere sempre di classe A e a condensazione, ma senza sistemi di termoregolazione la detrazione è minore.

  • Le regole sul nuovo libretto impianti e il rischio salasso
  • Nella sostanza si tratta di un secondo libretto, non un sostituto del primo, che però in assenza di regole comuni, a decidere la periodicità dei controlli sono regioni e tecnici di manutenzione, rischia di costare tanto ai consumatori.

  • Le valvole termostatiche, come funzionano e obblighi di legge
  • L'installazione è in genere molto semplice e veloce. Sono esentati dall'obbligo i proprietari di casa con riscaldamento autonomo, ma non sempre, e coloro per cui i lavori presentano eventuali difficoltà tecniche importanti.

  • Funzionamento di una pompa di calore
  • Spieghiamo, con parole semplici e in modo del tutto riassuntivo, come funziona il discorso. L'adozione di una soluzione di questo tipo permette infatti un sicuro ed importante risparmio economico e con il conto termico c'è anche l'incentivo.

  • Gli incentivi 2018 del Conto Termico 2.0
  • La nuova versione prevede incentivi per lo sviluppo del rinnovabile termico e dell'efficienza energetica, quindi impianti solari per la produzione di acqua calda ad uso sanitario, pompe di calore, stufe a pellet, caldaie a condensazione, eccetera.

  • Detrazioni fiscali risparmio energetico : Ecobonus 2018
  • Le agevolazioni fiscali per i lavori di riqualificazione energetica degli edifici sono state estese a tutto l'anno in corso. Vediamo come funzionano le detrazioni dall'Irpef e dall'Ires e quali sono i lavori ammessi al bonus.

  • Caldaia a condensazione - Funzionamento e vantaggi
  • Vediamo come funziona una caldaia a condensazione e perchè permette un notevole risparmio energetico e quindi costi più bassi per riscaldamento e produzione di acqua calda. Inoltre, sono disponibili importanti detrazioni fiscali e incentivi.

  • Impianto fotovoltaico - Come funziona e detrazione Irpef
  • Nel 2008-2009 un impianto costava circa 7.000 euro al kW. Oggi siamo passati a circa 3.500 euro al kW. A questo vanno aggiunte le detrazioni Irpef, che rendono l'investimento ancora più conveniente.

  • L'impianto fotovoltaico in comodato d'uso gratuito
  • Un po' tutte le offerte prevedono una durata del contratto di circa 20 anni, tutte le spese di installazione e manutenzione a carico dell'azienda ed un sensibile risparmio sul costo della bolletta elettrica. Le potenze possono variare.

  • L'innovazione fotovoltaico termodinamico
  • Il pannello fotovoltaico termico, chiamato "collettore solare", un'idea tutta italiana, è capace di aumentare in modo considerevole la resa energetica e produce un costo per chilowatt di soli 13 centesimi, la metà di un impianto fotovoltaico.